SELEZIONA IL TUO PAESE

Se il tuo Paese non è nella lista, prego seleziona GLOBAL

ATTENZIONE

Cambiando lo schema colore perderai la configurazione attuale.

AGGIUNGI BICI

Vuoi creare una nuova configurazione o aggiungerne una creata da un cliente?

Indietro

PER FAVORE INSERISCI LA TUA MAIL

Ti rimanderemo la mail per validare il tuo account

Indietro

PER FAVORE INSERISCI LA TUA MAIL

Ti manderemo un link per cambiare la tua password

Indietro

REGISTRAZIONE ACCOUNT

Io sottoscritto autorizzo Pinarello al trattamento dei dati personali per comunicazioni di Marketing ed informazioni sugli Eventi

25 mar 2024

BOLIDE F HR: IN PISTA ALLE OLIMPIADI DI PARIGI 2024

Due nuove versioni evolute per gli Azzurri ai prossimi Giochi Olimpici

Due nuove versioni evolute della Bolide F HR, la bici che ha battuto il Record dell'Ora, con l’auspicio di portare i team italiani di ciclismo su pista maschile e femminile alla vittoria nell’inseguimento a squadre ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Il quartetto maschile azzurro, campione olimpico in carica, ha ricevuto una versione in lega Scalmalloy stampata in 3D di questa rivoluzionaria bici da pista, la Bolide F HR 3D, mentre le atlete femminili gareggeranno su un modello in carbonio personalizzato, la Bolide HR C.

La Bolide F HR 3D è stata inizialmente sviluppata per affrontare il tentativo, riuscito, di Record dell’Ora di Filippo Ganna: sabato 8 ottobre 2022 Ganna ha, infatti, stabilito il nuovo primato dell’ora coprendo una distanza di 56,792 chilometri, che fino ad oggi rimane inviolata, a Grenchen, in Svizzera.

INNOVAZIONI SENZA PRECEDENTI:

La Bolide F HR 3D è la prima e più veloce bicicletta ad alte prestazioni stampata in 3D mai costruita. Le ultime versioni conservano le sue caratteristiche principali, tra le quali:

1. AirStream technology

Sviluppata in collaborazione con l'Università di Adelaide e con il partner in ricerca e sviluppo aerodinamico NablaFlow, e ispirata ai tubercoli presenti sulle pinne delle megattere, questa tecnologia incorpora un esclusivo sistema di “AeroNodes” sul tubo verticale e sul reggisella per ridurre i complessi vortici generati dai movimenti delle gambe dei ciclisti e migliorare il flusso d’aria.

2. AirFoil sections

Il movimento centrale e i mozzi delle ruote sono stati ridimensionati per ridurre l’area frontale, anche grazie alla rimozione della “regola 3:1” da parte della UCI. Le ricerche hanno dimostrato che le sezioni dei profili aerodinamici con un rapporto di tipo di 6:1 o addirittura 8:1 hanno prestazioni nettamente superiori rispetto al vecchio rapporto di 3:1.

3. Forcelle e foderi stretti

Le recenti tendenze nella progettazione di telai aerodinamici hanno virato verso forcelle e foderi larghi per cercare di ridurre la resistenza complessiva della bici e dell’atleta. Tuttavia, i risultati ottenuti dalle ricerche svolte da Pinarello in questo campo, non sono conclusivi; pertanto, si è adottata una combinazione più affidabile di forcelle e foderi stretti per ridurre al minimo il peso del telaio e ottenere risultati più performanti.

La geometria ottimizzata del manubrio è stata ottenuta grazie a numerosi test di fluidodinamica computazionale (CFD) volti a ridurre al minimo la resistenza aerodinamica totale dell’atleta e della bici. Anche in questo caso, abbiamo collaborato con NablaFlow per condurre innumerevoli simulazioni con il loro software AeroCloud che funziona completamente su AWS, la soluzione cloud preferita dalla FIA e da molti team di F1 per determinare il design più efficiente.

TECNOLOGIA DI STAMPA 3D ALL’AVANGUARDIA

Pinarello è leader nella tecnologia di stampa 3D delle bici dal 2015 e ha dedicato moltissimo tempo allo sviluppo del design innovativo della Bolide F HR 3D. Il telaio è composto da soli cinque elementi, con il triangolo anteriore che comprende tre pezzi oltre ai foderi orizzontali e verticali.

Per il modello maschile è stata scelta la lega Scalmalloy, che grazie alle sue proprietà è in grado di eccellere con le maggiori forze e velocità prodotte dagli atleti maschi, mentre il modello Bolide F HR C in carbonio, più leggero, consentirà alle atlete di raggiungere velocità nel minor tempo possibile.

Entrambi i nuovi modelli condividono le stesse geometrie e dimensioni della Bolide F HR 3D originale e sono disponibili in 3 misure di telaio, controllate e approvate dalla UCI e acquistabili da parte del pubblico e di altre squadre.

Il manubrio e le prolunghe di nuova concezione consentono di ottenere una posizione corretta e vantaggi aerodinamici ottimali.